Seconda gara interna consecutiva per il Catania, che può mettere in cassaforte la quarta vittoria di fila della gestione Francesco Baldini e compiere un balzo importante in chiave non solo quarto, ma anche terzo posto, visto che oltre al rinvio della sfida tra Juve Stabia e Catanzaro, ieri pomeriggio il Bari ha perso lo scontro diretto contro l'Avellino al "Partenio", mettendo a serio rischio la propria posizione.

Obiettivo del Potenza è invece chiudere una volta per tutte il discorso salvezza. La formazione rossoblù vuol riscattare l'ultima sconfitta interna contro la Juve Stabia e mettere la parola fine ad un obiettivo ampiamente alla portata. Gli ultimi precedenti con gli etnei sia del tecnico Gallo, che dei lucani lasciano ben sperare per la sfida di questo pomeriggio.

Catania in campo col 4-3-3: in attacco, mister Baldini propone il tridente formato da Russotto, Di Piazza e Golfo. Out Piccolo e Sarao, che non siederanno nemmeno in panchina. Potenza con il consueto 4-3-1-2: Di Livio sarà il trequartista della coppia d'attacco formata da Mazzeo e Baclet.

Presente allo stadio "Massimino" anche Joe Tacopina, l'imprenditore italoamericano, giunto nella serata di ieri a Catania per definire l'acquisizione del club etneo nei prossimi giorni.

Primo tempo. Parte bene il Potenza che al 3' va in vantaggio, azione travolgente dei lucani, con Mazzeo che ha trovato il varco per il perfetto piatto destro dentro l'area di Baclet a sorprendere Martinez sul primo palo. Al 21' pareggiano i siciliani con Golfo che trova l'imbucata perfetta per Di Piazza, che rientra col mancino dentro, l'area andando alla conclusione col destro. Al 45' allunga il Catania con Calapai che raccoglie il cross dalla sinistra di Russotto, scaricando un diagonale destro. Decisiva anche la deviazione di Ricci.

Secondo tempo. Tris del catania con Di Piazza che firma la sua doppietta. Tutto facile per l'attaccante che ribadisce in rete, con l'aiuto del palo, la corta respinta di Marcone sul tiro-cross di Calapai. Prova a riaprirla il Potenza con sandri, appena entrato, che insacca con un gran sinistro al volo sul cross di Coppola dalla destra. Nove minuti dopo il Catania ristabilisce le distanze con Russotto che dopo la traversa centrata da Dall'Oglio, ribadisce in rete in semirovesciata. Infine, il pokerissimo è servito da Zanchi che ribadisce in rete, di testa, una corta respinta di Marcone su colpo di testa di Claiton.

Il Catania batte il Potenza con il punteggio di 5-2, grazie alla doppietta di Di Piazza e ai gol di Calapai, Russotto e Zanchi. Per i lucani a segno Baclet in apertura e Sandri.

Quarto successo consecutivo dell'era Baldini per i rossazzurri, che si portano a -3 dal Catanzaro, prossimo avversario domenica al Ceravolo in quello che sarà un vero spareggio per la lotta al quarto posto.

Seconda sconfitta consecutiva per il Potenza, che non riesce a chiudere il discorso salvezza.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 11 aprile 2021 alle 17:01 / Fonte: Dario Conti - TuttoC
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print