Scoppia il caos a Livorno, avversario del Cosenza nella lotta salvezza in Serie B. Secondo quanto riportato da tuttomercatoweb.com, ben 18 giocatori, dopo l’allenamento di scarico di martedì 30 giugno, avrebbero lasciato in centro sportivo amaranto in quanto i loro contratti non sarebbero stati prolungati al 31 agosto, come possibile secondo le norme emesse dalla FIGC per completare la stagione.Si tratta dei giocatori in prestito o con il contratto in scadenza, a ora restano quindi a disposizione di mister Filippini solo otto componenti della rosa, tutti con contratto: Bogdan, Di Gennaro, Agazzi, Porcino, Marsura, Murilo, Braken e Mazzeo. Nelle prossime ore è previsto un vertice con l’allenatore, il direttore sportivo Cozzella e la proprietà. Se lo “strappo” non verrà ricucito il Livorno dovrà obbligatoriamente pescare dal settore giovanile per poter giocare le restanti partite.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 30 giugno 2020 alle 20:21 / Fonte: tifocosenza.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print