Due anni fa il ds della Reggina Massimo Taibi si era calcisticamente invaghito del francese. La sua escalation nei play off vincenti del Cosenza aveva illuso tanti, ds compreso, che fosse tornato il giocatore che faceva gol in Serie  B. Dopo averci provato nell’estate del 2018, riuscì a prenderlo nel gennaio del 2019 grazie agli investimenti garantiti da Luca Gallo.

Ne è venuta fuori la peggiore operazione della storia (comunque positiva) di ds della Reggina di Massimo Taibi.  Compenso (piccolo per il Cosenza) e triennale a cifre importanti per la Serie C ad un ultratrentenne.

Dopo il prestito alla Virtus Francavilla, oggi la Reggina si trova a dover trovare squadra ad un calciatore reduce da una stagione con 12 presenze e 0 gol.  Resta solo un anno e trovargli squadra non sarà un’impresa da ragazzi, dopo le ultime annate. Probabile che, alla fine, si arriverà a cederlo a qualcuno dovendo versare una buonuscita al calciatore. Soluzione che consentirebbe di fare abbassare a Baclet le pretese rispetto ad una possibile nuova offerta.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 03 luglio 2020 alle 21:22 / Fonte: tiforeggina.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print