Difficile ingoiare un boccone così amaro perché la Triestina ieri è uscita dal Viviani battuta ma facendo un figurone sotto tutti i punti di vista. Fuori dal campo invece gli alabardati non si danno pace per la sconfitta di ieri e anche l'addetto stampa del sodalizio giuliano ha perso la calma scrivendo sulla sua bacheca Facebook cose un tantino esagerate forzando la mano. Si legge di centinaia di persone non identificate presenti al "Viviani" ieri sera e di presunti balletti di scherno che il presidente del Potenza Caiata ha sfoderato nei confronti non si sa di chi. Anche il Potenza lo scorso anno nei play off fu beffato dal Catania in maniera incredibile ma i lucani uscirono dal Cibali tra gli applausi del pubblico etneo senza fare polemiche e mandandole a dire solo ad un arbitro in pessima serata. Il calcio in questo momento storico in cui viviamo serve a calmare gli animi e non ad aumentare le polemiche.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 16:48
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print