A seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., il Procuratore Federale ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare Monica Pretti, all'epoca dei fatti consigliere delegato e legale rappresentante pro-tempore del Trapani Calcio 'per aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza, per non aver depositato, entro il 30 giugno 2020, la situazione patrimoniale intermedia al 31/03/2020'.

La società è stata deferita a titolo di responsabilità diretta per il comportamento posto in essere dalla Sig.ra Pretti e a titolo di responsabilità propria per non aver depositato, entro il 30 giugno 2020, la situazione patrimoniale intermedia al 31/03/2020.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 07 agosto 2020 alle 17:57 / Fonte: TuttoC
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print