È morto a soli 33 anni Giuseppe Rizza, ex giocatore della Juventus primavera: la causa un aneurisma cerebrale che lo aveva già portato al coma. Tanti i messaggi di cordoglio dal mondo del calcio. Il capitano dei bianconeri, Giorgio Chiellini, lo ha ricordato in un tweet: “Ciao Peppino, ci mancherai“. Come lui anche Gianluigi Buffon, che ha scritto: “Stanotte ci ha lasciato Giuseppe Rizza. Alla sua famiglia va tutto il mio cordoglio e la mia vicinanza“.

Il calciatore era nato nel 1987 a Noto, nel Siracusano, ed era cresciuto nel settore giovanile della Juventus, dove aveva condiviso campo e spogliatoio fra gli altri con Claudio Marchisio e Sebastian Giovinco. Oltre alla maglia bianconera aveva indossato quelle di Rosolini, Livorno, Arezzo, Pergocrema, Juve Stabia e Nocerina fino alla Rinascita Retina, squadra siciliana in Prima Categoria.Poi, il 9 giugno, è stato colpito da un malore per cui è stato necessario il ricovero immediato all’ospedale Cannizzaro di Catania. Entrato in coma, si era svegliato il 22 giugno. Due settimane dopo è arrivata la notizia del decesso.Nella stagione 2007/2008 Rizza fu molto vicino al Potenza targato Postiglione ma alla fine il calciatore si accaso' alla Juve Stabia.

Sezione: Calciomercato / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 21:50 / Fonte: ilfattoquotidiano.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print