Poche parole, testa bassa e pedalare verso la salvezza: è questo il mantra di casa Bisceglie. “Siamo un bel gruppo, continuando su questa strada possiamo veramente molto bene”, dice ai microfoni di TuttoC.com il centrocampista nerazzurrostellato Giuseppe Maimone. “Il Monopoli è un’ottima squadra, ce la siamo giocata. Speravamo in qualche punto in più, lo avremmo meritato – osserva il 26enne -. Contro di loro mi è stato annullato un goal a mio avviso regolare, ma non ci pensiamo. Concentriamoci sulle prossime partite e cerchiamo di ottenere punti”.

Tre pareggi in campionato, l’ultimo quello col Foggia, tutti in rimonta nei minuti finali. Non sembra una casualità…

“Siamo una squadra unita, che non molla mai. Dobbiamo continuare così, cercando di non prendere goal e di insistere fino all’ultimo per vincere”.

Siete stati duramente colpiti dal Covid-19, adesso come state?

“Adesso la situazione è tranquilla. Giochiamo ogni tre giorni e dobbiamo stare sempre concentrati e sul pezzo. Abbiamo ripreso a lavorare, ovviamente senza esagerare con i carichi e facendo attenzione alle nostre condizioni”.

Prima Lecce, poi Monopoli e adesso Bisceglie: in Puglia ha trovato una seconda casa.

“Qui sto benissimo dentro e fuori dal campo, in Puglia ho trovato una terra simile alla mia Sicilia”.

A proposito di Sicilia: contro il Palermo ha partecipato alla vittoria segnando una rete che le mancava dal 25 marzo 2018. Che emozioni ha provato?

“Per me che non segnavo da tempo contribuire alla vittoria con un goal è stato bellissimo, ho vissuto un’emozione grandissima”.

Contro i rosanero aveva segnato la sua prima rete nella Primavera della Reggina, nella stagione 2010/11. È un avversario che le porta bene.

“Non lo ricordavo! Se è così vorrà dire che mi hanno fatto sbloccare anche per quest’anno (sorride, ndr)”.

Aveva iniziato la stagione al Picerno, poi le cose hanno preso una piega inaspettata…

“Nel mese trascorso insieme si era creato un bel gruppo composto da giocatori importanti, avremmo potuto ottenere buoni risultati. Il destino ha però voluto diversamente, adesso sono qui e penso al bene del Bisceglie”.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 21:21 / Fonte: tuttoc.com
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print