Giornata importante, anzi fondamentale per le sorti del Catania. Su iniziativa del Comitato per l’acquisizione del Catania Calcio oggi nello studio notarile del Notaio Giuseppe Balestrazzi, in data 20 maggio 2020 è stata ufficialmente costituita la società Spa denominata ‘Sport Investiment Group Italia’ con acronimo S.I.G.I.

Undici imprenditori, professionisti e procuratori di gruppi imprenditoriali hanno deciso di costituire la società per azioni, versando immediatamente il capitale sociale pari a 55 mila euro. Un passo che precede l’impegno ad aumentare lo stesso capitale a 5 milioni di euro, condizionando l’aumento al buon fine dell’operazione di acquisizione del Calcio Catania. La Spa rende noto inoltre che il bilancio aggregato di tutti i soci ad oggi rappresentati equivale a circa 63 milioni di euro. Espletati i tempi tecnici per la registrazione della Spa, sarà presentata l’offerta formale per l’acquisto del Calcio Catania Spa.Con questa nota stampa il Comitato per l’acquisizione del Catania Calcio ha raggiunto il suo obiettivo e quindi decade: doveroso un ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del progetto.

In caso di fallimento del Catania, la palla passerà al sindaco Salvo Pogliese in quanto primo cittadino del Comune etneo e il titolo sportivo finirà nelle mani dell’ente pubblico. Le norme di organizzazione interna della Federcalcio prevedono, infatti, che il titolo sportivo passi nelle mani della città, dunque del primo cittadino. Pogliese potrà successivamente pubblicare un’indagine conoscitiva rivolta a società e associazioni sportive cittadine interessate a rilevare il titolo sportivo e a iscrivere una squadra della città al campionato di serie D della Lega nazionale dilettanti, anche in sovrannumero. Significa che i colori rosso e azzurro della città di Catania potrebbero ancora essere in campo, ma nelle mani di un’altra società o associazione sportiva cittadina. Se si ripartirà dalla Serie D il nome forte per la panchina del club etneo è quello dell'attuale allenatore del Potenza Giuseppe Raffaele che ha come sponsor principale l'agente Alessandro Cicchetti catanese doc che lo segue da tempo e che puo' avere voce in capitolo sulla squadra rosso-blù che verrà. In caso di mantenimento della Serie C invece non sarebbe Raffaele il favorito per la panchina del club siciliano ma non è detto che egli stesso non possa provare a giocarsi le sue carte anche tra i professionisti ma determinate dinamiche calcistiche ci dicono per il momento altro.

Sezione: Calciomercato / Data: Mer 20 maggio 2020 alle 20:32
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print