La serie C dovrebbe ripartire soltanto con i playoff. E allora, ecco quale potrebbe essere il percorso del Potenza. Dal girone C non dovrebbero mancare agli spareggi promozione Monopoli e Bari, mentre nelle ultime ore è arrivato anche il si della Virtus Francavilla. Il primo turno preliminare vedrebbe i seguenti accoppiamenti: Ternana (a meno che da vincente della Coppa Italia non vada direttamente alla fase nazionale) – Avellino, Catania (quasi certamente rinunciatario data la gravissima situazione societaria) – Francavilla e Catanzaro – Teramo (anche sul club abruzzese ci sono molti dubbi).

Al turno successivo entrerebbe in ballo il Potenza che affronterebbe la peggiore qualificata della prima tornata, mentre le altre due squadre se la vedrebbero tra loro. Le due vincitrici approdano alla fase nazionale che scatterebbe con il Monopoli destinato a partire subito da testa di serie del primo turno che si declinerà in dieci sfide e promuoverà (con sfide di andata e ritorno) cinque formazioni, pronte ad unirsi alle tre seconde classificate e comporre così la griglia dei quarti di finale. Qui comincerebbe l’avventura del Bari che usufruirebbe di tutti i benefit della seconda in classifica: sfida di ritorno in casa, passaggio in semifinale in caso di doppia parità, garanzia di non affrontare né le altre seconde dei gironi A (Carrarese) e B (Reggiana), nonché la migliore della regular season proveniente dal turno precedente. Dalla cosiddetta final four, però, i privilegi verrebbero a cadere. Il sorteggio diventa integrale, non c’è più il “fattore campo” e, in caso di risultato in doppia parità (due pareggi oppure vittoria e sconfitta con uguale differenza reti, senza che conti la regola dei gol in trasferta) si procede con tempi supplementari e calci di rigore.

Dal girone A hanno già assicurato la loro presenza la Carrarese. Si vuole preparare con grandi ambizioni il Novara e ci sarà pure la Juventus Under 23. Temibile il girone B: Reggiana, Carpi, Padova, Triestina, Modena e Sambenedettese ci saranno, mentre qualche dubbio affiora su Sudtirol, Feralpi Salò e Piacenza.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 02 giugno 2020 alle 19:51 / Fonte: Labaricalcio.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print