Si è alzato il sipario sul Giro d’Italia 2021. L’edizione numero 104, che si disputerà dall’8 al 30 maggio prossimo, nell’anno del 160esimo anniversario dell’Unità d’Italia, avrà come partenza Piazza Castello a Torino l’8 maggio, mentre, come da copione, a Milano il traguardo conclusivo domenica 30 maggio.

Sud grande assente

L’edizione 2021 della Corsa ciclistica, che celebrerà anche i 90 anni della maglia rosa, ha un grande assente: il Sud Italia. Non vogliamo aprire sterili, quanto inutili polemiche e luoghi comuni, ma dopo le meravigliose tappe, che nell’edizione “covid” del 2020, hanno toccato quasi tutte le regioni del Sud (due le tappe calabresi), mettendo in risalto non solo l’aspetto sportivo e tecnico della corsa tricolore più amata e seguita dagli amanti di questo sport, ma anche le bellezze paesaggistiche e storiche di regioni spesso relegate (purtroppo o per demerito) alla “periferia” d’Italia, gli organizzatori della manifestazione avrebbero potuto disegnare un percorso diverso, in grado di coinvolgere anche le regioni del “profondo” Mezzogiorno.

Il punto più a Sud che l’edizione 2021 del giro toccherà è quello dell’ottava tappa, che partirà da Foggia, fino in Campania, con l’arrivo a Guardia Sanframondi. Dopodichè inizierà la risalità verso le regioni del Nord. Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna, dunque, in questa edizione non vedranno transitare lungo le loro strade la carovana rosa. La  presenza del Giro, avrebbe pututo essere, non solo l’ennesimo spot attrattivo in termini turistici, ma anche – perché no – un volano alle attività imprenditoriali e commerciali. E sempre con l’ottica di non alimentare inutili e sterili polemiche, possiamo però affermare che, troppo spesso le regioni del Sud Italia, vengono “dimenticate” ed abbandonate dalle “cartine” sportive e dalle “agende” politiche dei governi di turno. Una serie di esclusioni e dimenticanze che dovrebbero far riflettere e magari dare quella giusta scossa propositiva per “rimettersi in sella” (una volta per tutte).

Le tappe del Giro d’Italia 2021

1a tappa, 8 maggio: Torino-Torino (cronometro)

2a tappa, 9 maggio: Stupinigi-Novara

3a tappa, 10 maggio: Biella-Canale

4a tappa, 11 maggio: Piacenza-Sestola

5a tappa, 12 maggio: Modena-Cattolica

6a tappa, 13 maggio: Genga-Ascoli

7a tappa, 14 maggio: Notaresco-Termoli

8a tappa, 15 maggio: Foggia-Guardia Sanframondi

9a tappa, 16 maggio: Castel di Sangro-Campo Felice

17 maggio: riposo

10a tappa, 18 maggio: L'Aquila-Foligno

11a  tappa, 19 maggio: Perugia-Montalcino

12a tappa, 20 maggio: Siena-Bagno di Romagna

13a tappa, 21 maggio: Ravenna-Verona

14a tappa, 22 maggio: Cittadella-Zoncolan

15a tappa, 23 maggio: Grado-Gorizia

24 maggio: riposo

16a tappa, 25 maggio: Sacile-Cortina

17a tappa, 26 maggio: Canazei-Sega di Ala

18a tappa, 27 maggio: Rovereto-Stradella

19a tappa, 28 maggio: Abbiategrasso-Alpe di Mera

20a tappa, 29 maggio: Verbania-Alpe Motta

21a tappa, 30 maggio: Senago-Milano (cronometro)

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 21:45 / Fonte: lacnews24.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print