"Chiusura di Raisport e stop alla rete istituzionale e a quella in inglese, accorpamento di Rai5 e Rai Storia, mentre sopravviverà Rai Movie". Apre così Calcio e Finanza nell'articolo di oggi, in cui riprende Il Fatto Quotidiano, rendendo noto il piano di riorganizzazione della Rai varato dall’amministratore delegato Fabrizio Salini. 

Una riorganizzazione che prevede tagli e accorpamenti. "Se lo stop (per ora) ai canali istituzionale e inglese era nell’aria, sorpresa ha destato la chiusura di Raisport che, se non portava grandi ascolti (media intorno all’ 1%), aveva il merito di accendere un riflettore sugli sport minori" riporta C&F dal Fatto, che parla di dirottamento di contenuti o su Raidue in caso di chiusura di Rai Sport. "È una violazione del contratto di servizio. Mi chiedo dove sia il risparmio, visto che Raisport è interamente realizzato da personale Rai" ma che ad oggi conta un indebitamento di 275,9 milioni (da 239,1). "Per i conti del 2020, invece, si prevede un rosso di 130 milioni, che potrebbe arrivare a 190 nel 2021". 

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 18 ottobre 2020 alle 19:10 / Fonte: fcinternews.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print