Assoluta comunione d’intenti riguardo alla proposta sottoscritta dai gruppi Lega e Basilicata Possibile, proposta che faccio mia” è quanto sottolinea l’assessore allo Sport Patrizia Guma relativamente alla riapertura del Campo Scuola. “L’aver messo da parte le frizioni politiche in queste ore difficili per tutti noi, è un messaggio che condivido e che spero possa servire da esempio a molti. Entrando nel merito dell’argomento, il 22 maggio 2020 è stata deliberata l’intitolazione al compianto campione potentino, al quale resterà affiancato il nome già presente di Roberto Caruso, suo primo allenatore. Si sta lavorando inoltre a una serie di azioni che vanno proprio nella direzione prospettata dai gruppi proponenti. Va Innanzitutto puntualizzato che la struttura verrà, per alcune fasce orarie, messa a disposizione delle società di atletica per l’allenamento anche di atleti di interesse nazionale. In altre fasce orarie, invece, stiamo valutando con gli uffici la concreta possibilità di riaprirlo e metterlo al servizio della città. La casa dell’atletica potentina e del rugby, assolverà presto alla sua funzione. Ci si potrà andare a correre evitando gli assembramenti e senza la possibilità di usufruire delle docce, nel pieno rispetto delle norme anti contagio. La struttura sarà aperta a tutti i potentini che vorranno frequentare la struttura. Sulla prospettata ipotesi della gratuita dell’ingresso, siamo in attesa di ricevere una risposta dagli uffici competenti. Ci piacerebbe, compatibilmente con la disponibilità economica di questo Ente, rendere gli ingressi gratuiti e già nei giorni scorsi abbiamo sottoposto loro la questione. Il Campo Scuola è un importante patrimonio della comunità sportiva e della città tutta. È nostra ferma volontà quella di restituirlo quanto prima ai cittadini di Potenza. Siamo al lavoro su questo e su un piano di rilancio dell’intero mondo sportivo cittadino che nei prossimi giorni sarà varato. Potenza 2021, con la possibilità di usufruire della nomina per tutto il 2022, non è soltanto un successo per questa Amministrazione, è un messaggio di speranza per lo sport potentino. Anche in questo caso, ci piace ribadire che nessuno verrà lasciato indietro”.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 27 maggio 2020 alle 15:30 / Fonte: Comune di Potenza
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print