Sarebbe un peccato rovinare proprio adesso il loro rapporto di amicizia che va oltre il calcio ed il campo di gioco. Mister Giuseppe Raffaele ha urgenza di rescindere il suo contratto con il Potenza per accasarsi al Catania ma al momento il presidente Caiata nicchia ma sa benissimo che non potrà andare al braccio di ferro con il suo ex tecnico.

Caiata non è a Potenza e non sarà in città anche nei prossimi giorni ed anche se della "pratica" se ne può occupare l'ad Flammia è chiaro che la palla passerà anche tra i piedi del presidente dei rosso-blù. Bisogna "capire" le parti perché in questo caso vengono toccati anche i sentimenti e la ragione come sempre risiede nel mezzo ed alla fine il Potenza libererà Raffaele che è arrivato per bravura e meriti a sedersi sulla panchina di una grande piazza come quella catanese che fino a pochi anni fa era occupata da un certo Montella, Simeone e Mihajlovic.

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 06 agosto 2020 alle 20:23
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print