Il presidente Caiata chiede fatti e non parole. Il presidente chiede vicinanza e non fumosità. Il Comune di Potenza ha adesso la possibilità di muovere dei passi concreti nei confronti del club lucano che a breve chiederà ufficialmente una concessione pluriennale dello stadio "Viviani" che dovrà essere "consegnato" proprio nelle mani della società retta da Caiata.

Se questa apertura ci sarà allora Caiata potrebbe pensare come già sta facendo di andare avanti nel suo progetto calcistico ma invece in caso di diniego o perdite di tempo ecco che il presidente potrebbe decidere di cedere il Potenza ma in primis vorrà consegnare la squadra al Sindaco Guarente non in segno di resa ma per fare capire alla piazza che lui stesso più di questo in queste condizioni non può fare.

Non si tratta di un braccio di ferro tra le parti ma Caiata chiede non più fumo ma arrosto e forse così tutta questa storia si potrà evolvere positivamente.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 11 maggio 2021 alle 21:20
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print