«Con la morte nel cuore», stamani Salvatore Caiata, presidente del Potenza calcio (serie C, girone C) ha simbolicamente consegnato la squadra nelle mani del presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi (centrodestra), e nel pomeriggio farà lo stesso con il sindaco Mario Guarente (Lega).

Lo ha annunciato lo stesso Caiata (deputato di Fratelli d’Italia), affiancato dai vicepresidenti Antonio Iovino e Maurizio Fontana, in una conferenza stampa allo stadio Viviani

Due giorni fa, pareggiando 0-0 in casa della Reggio Audace, il Potenza è stato eliminato nei quarti di finale dei play off per la promozione in serie B. Caiata divenne presidente della società rossoblù nell’estate 2017, e nella prima stagione conseguì la promozione dalla serie D alla serie C.

«Anche a causa dell’emergenza coronavirus, noi - ha spiegato Caiata - non siamo nelle condizioni economiche di partecipare al prossimo campionato di serie C. Avevamo chiesto risposte alla comunità e alle istituzioni, ad esempio per le strutture, ma non ne abbiamo ricevute. Noi - ha concluso - consegniamo alle istituzioni una società senza debiti».

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 15 luglio 2020 alle 15:55 / Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno.
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print