Niente da fare per il Bisceglie che viene sconfitto in casa dalla Sicula Leonzio. I nerazzurri di casa scendono in campo con una maglietta speciale che sfoggia sulla manica sinistra un patch con il numero "4" in memoria del capitano Giorgio Di Bari.

Parte forte la squadra siciliana e già al 3' l'ex rossoblu Fecundo Lescano impegna Casadei, bisogna aspettare il 17' per vedere la prima vera occasione per i biscegliesi con Abonckelet che centra su angolo la traversa. Al 26' rispondono i bianconeri che con l'ex potentino Catania che appoggia per l'accorrente Provenzano che scarica in porta con il tiro che la sorvola di poco.
Che la serata sia "no" per il Bisceglie lo si capisce al 29' con la seconda traversa centrata da Zibert con un campanile che scavalca Fasan ma si stampa sul montante. E nel calcio gli errori si pagano, al 33' Bariti si invola e, una volta in area infila tra le gambe Casadei. Leonzio in vantaggio. A fine primo tempo la Sicula protesta vementemente con l'arbitro per un dubbio atterraggio di Parisi ad opera di Diallo.

Nel secondo tempo in due minuti ci prova Rafetraniaina per il Biscegli e Catania per i siciliani senza esito. Ancora sfida tra Fecundo lescano e Casadei a anche al 58' il portiere nerazzuro dice no all'ex potentino. Fecundo Lescano è a quota 11 goal in campionato, una ottima stagione per l'attaccante fino ad ora. Al 79' Ebagua mette Dellino a tu per tu col portiere ma il sette stellato si allunga troppo il pallone e Fasan para. 88' destro di Palermo con il pallone va fuori sfiorando l'incrocio dei pali. C'è tempo per l'espulsione diretta di Scardina che colpisce Diallo con una gomitata. Finisce così. Per il Bisceglie servirà l'impresa in Sicilia martedì prossimo.

Il Tabellino

BISCEGLIE-SICULA LEONZIO 0-1
Marcatore: 33' Bariti

Bisceglie (3-5-2): 1 Casadei, 2 Diallo, 10 Gatto (dall'85° 4 Nacci), 11 Rafetraniaina, 13 Ebagua, 16 Abonckelet (dal 60° 29 Trovade), 18 Romani (dal 69° 7 Dellino), 19 Karkalis, 25 Hristov, 30 Zibert (dall'85° 17 Longo), 31 Petris. Allenatore: Gianfranco Mancini. A disposizione: 12 Messina, 6 Mastrippolito, 15 Cardamone, 20 Joao Silva, 21 Turi, 24 Ungaro, 27 Ferrante, 32 Sapri.
Sicula Leonzio (4-3-3): 22 Fasan, 26 Ferrara, 25 Bachini, 19 Sosa, 13 Parisi (dal 74° 17 Lia), 14 Bariti (dall'84° 3 Sabatino), 30 Bucolo, 23 Palermo, 9 Catania (dall'84° 7 Grillo), 5 Provenzano (dal 66° 20 Maimone), 32 Facundo Lescano (dal 75° 11 Scardina). Allenatore: Vito Grieco. A disposizione: 12 Governali, 15 Ferrini, 21 Tafa, 4 Sicurella, 24 Reale, 33 Amata.
Arbitro: Cristian Cudini di Fermo.
Assistenti: Claudio Gualtieri di Asti, Tiziana Trasciatti di Foligno.
Quarto uomo: Valerio Maranesi di Ciampino.
Note: gara a porte chiuse. Ammoniti: 22° Petris per gioco scorretto, 61° Romani per gioco scorretto, 71° Trovade per gioco scorretto, 73° Dellino per gioco scorretto; 37° Parisi per gioco scorretto. Espulso Scardina al 93° per gioco scorretto. Calci d'angolo: 5-5. Recupero: 0 minuti primo tempo; 4 minuti secondo tempo.

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 27 giugno 2020 alle 21:00 / Fonte: Bisceglieviva
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print