Il Potenza mercoledì giocherà una partita molto importante in casa contro il Teramo ma la sconfitta di Terni ha aperto subito la classica caccia alle streghe che non giova a nessuno. Lo ripetiamo, questo Potenza deve giocare il suo onesto campionato senza colpo ferire provando a mettere in mostra qualche giovane di belle speranze con tanto di "minutaggio" da mettere in cascina e non era la partita di Terni quella da vincere. Certo, è chiaro che il Potenza ha perso male al "Liberati" e molte cose non hanno funzionato e questo lo sa anche mister Mario Somma e sarà proprio lui a dover invertire subito la rotta.

I rosso-blù a nostro avviso possono ben figurare in questo campionato ma è chiaro che la squadra non va messa sotto pressione perché questi ragazzi da questo punto di vista possono pagare dazio mentalmente.

A Terni in pratica non si è salvato nessuno e tutti i calciatori sono stati colpevoli di non aver fatto una bella figura ma bisogna resettare e ripartire subito perché il Potenza davanti a se avrà anche un calendario non facile da affrontare.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 18 ottobre 2020 alle 19:47
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print