Luis Suarez ha superato l’esame di certificazione B1 per la lingua italiana. Tutte e quattro le prove (produzione orale e scritta, comprensione orale e scritta) sono state passate. L’attaccante del Barcellona è partito alle 13, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, dalla Spagna, è arrivato con un jet privato e si è recato alla palazzina Lupatelli dell’Università per Stranieri di Perugia. Si è sottoposto all’esame, dopo la misurazione della temperatura, e noto il risultato ha abbandonato di fretta l’università. Quando gli è stato chiesto di immaginarsi in una città italiana, l’esaminatore Lorenzo Rocca ha fatto intendere ai microfoni di Ansa che ha parlato di Torino.

Non ha rilasciato dichiarazioni, ma ha fatto delle foto con i bambini e si è dimostrato cordiale. Nelle due tappe, quella dell’aeroporto e quella dell’Università, della sua permanenza a Perugia è stato accolto da una folla numerosissima. Tifosi juventini, ma soprattutto molti curiosi attratti dalla presenza di una stella internazionale lo hanno atteso alla caccia di una foto o di un video con l’uruguaiano.

Tutto il mondo del calcio guardava Perugia con curiosità per un trasferimento che se dovesse compiersi potrebbe cambiare anche gli equilibri della massima competizione continentale. Nel giorno dell’ufficialità di Murano, il centravanti da cui ripartire dopo i soli tre gol di Falcinelli ed il rigore sbagliato da Iemmello, Perugia diventa punto d’attenzione internazionale del mercato degli attaccanti.

Non è ancora detto però che vada via da Barcellona. Suarez è arrivato nella mattina al campo sportivo della Catalogna in macchina insieme al suo amico Messi. Lui, come la pulce che doveva andare all’Inter, potrebbe rimanere in Spagna perché per liberarsi dal contratto chiede i 15 milioni che gli spettano come pagamento fino al 2021. Del resto numerosi giocatori blaugrana sono stati accostati a club italiani nelle scorse estati, senza mai arrivare. La Juventus attende speranzosa e monitora anche altri profili. Intanto l’interesse del mondo calcistico è su Perugia e l’esame potrebbe aver dato una svolta alla trattativa in vista di ottobre o almeno di gennaio. Se il club blaugrana però non volesse pagargli la risoluzione del contratto, Suarez potrebbe rimanere sapendo di poter giocare da titolare.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 17 settembre 2020 alle 20:28 / Fonte: calciogrifo.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print