Giovedi' ad Avellino il Pescopagano di mister Pinto giocherà una storica partita amichevole contro gli irpini che militano in Serie C e che sono allenati da  Ezio Capuano che risiede con la sua famiglia nel ridente centro lucano.Per Natale il vate calcistico pescopaganese ha voluto "donare" alla sua comunità proprio questa sfida che vedrà in campo tanti giovani interessanti che militano nel Pescopagano nel campionato di Seconda Categoria lucana.Tra questi spicca anche Giuseppe Capuano da tutti conosciuto come "Peppone" un classe 2003 che sui campi di calcio si fa rispettare per grinta,stazza e fiuto del goal.Giovedi' quindi Capuano Junior è pronto a sfidare Capuano Senior sognando di mettere nel sacco un goal nel mitico stadio "Partenio".Ecco le parole del giovane Capuano:"Sarà emozionante giocare contro papà e l'Avellino ed anche se il risultato è scontato noi con il Pescopagano cercheremo di fare bene e "reggere" quanto più possibile ma per noi sarà di certo un giorno di festa.Sono orgoglioso di essere il figlio di Ezio Capuano ed anche se il cognome a volte non lo nego è pesante da portare allo stesso tempo dico che è un orgoglio essere suo figlio,soprattutto dell'uomo Capuano ma colgo l'occasione anche per abbracciare mia mamma Maria che fa tanto per noi.Il mio idolo calcistico è Ronaldo...quello dell'Inter...il fenomeno ed io mi ispiro a lui.Il mio ruolo è quello di punta centrale e mi sacrifico per la squadra puntando però sempre a fare goal.Sono ancora piccolo ma spero di giocare in qualche categoria superiore mettendoci sempre cuore e sacrificio."

Mister Capuano ha due figli ed il primogenito Michele classe 2001 gioca in Promozione lucana tra le fila dell'ambizioso Rapone ed è un calciatore molto dotato fisicamente e che ha buoni numeri ma in merito Peppone Capuano non ha dubbi:"Tra i due sono sono io più forte..."

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 10 Dicembre 2019 alle 22:15
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print