In queste ore, oltre al calendario della ripresa del campionato di Serie A, si sta discutendo anche riguardo alla possibile riapertura degli stadi al pubblico per quanto riguarda i campionati professionistici che a breve ripartiranno

Una apertura ovviamente parziale e controllata, che però potrebbe avvenire prima del previsto, almeno secondo le indicazioni fornite dagli organi competenti.

Oggi il presidente FIGC Gabriele Gravina ha auspicato una riapertura per la fine della stagione: “Mi auguro che si possa riaprire entro il termine del campionato. Impensabile che in uno stadio di 60-80 mila posti non si possa dare spazio in una minima percentuale alla presenza del pubblico”.

“Sarebbe un premio per lo sforzo dei tanti tifosi in questo periodo difficile – ha continuato Gravina – oltre che un bel segnale di ripartenza e ottimismo”.

Ha incalzato anche Sandra Zampa, sottosegretaria del Ministero della Salute. Sky Sport ha riportato le sue dichiarazioni odierne: “Non abbiamo precluso mai il ritorno della gente negli stadi. Ovviamente andranno fatte valutazioni riguardo alle norme e al miglioramento dei dati sul virus. Mi farò portavoce di tale quesito nei prossimi incontri”.

Dunque le istituzioni, sportive e governative, sono aperte ad accogliere in estate una percentuale di pubblico sugli spalti. Un bel passo in avanti, pensando che fino a 10 giorni fa in molti neanche avrebbero voluto far ripartire il calcio giocato.

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 01 giugno 2020 alle 21:16
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print