Domani inizierà il mese di Ottobre e al momento come volevasi dimostrare sul famoso "Fondo Svizzero" è calato il silenzio. Tutti aspettavano in città a Settembre qualche esponente di questo gruppo elevetico che avrebbe dovuto investire privatamente in alcune strutture sportive carenti e mancanti in città ma siamo (ovviamente) al nulla di fatto.

Non si hanno più notizie neanche di Pasquale Donnarumma ex presidente del Potenza che sarebbe dovuto essere il collante dell'operazione con l'immobiliarista salernitano trapiantato a Lugano che continua a rimanere nell'ombra. Fortunatamente il sindaco Mario Guarente già in estate aveva "capito tutto" mentre il lungimirante presidente Caiata si è organizzato per tempo rilanciando il progetto Potenza 2.0 che andrà avanti con o senza gli svizzeri.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 30 settembre 2020 alle 20:52
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print