Dopo il via libera del governo, il calcio italiano ha ridefinito il campionato per completare la stagione. E nella "rivoluzione" post Covid-19 ci sono grandi novità anche per il calciomercato estivo. A causa dello slittamento della Serie A, della Coppa Italia e delle Coppe europee, l'Assemblea di Lega ha fissato infatti dal 1 settembre al 5 ottobre il prossimo periodo utile per acquisti, prestiti e cessioni. 

Dopo il serratissimo tour de force per concludere la stagione, dunque, settembre sarà un mese di full immersion di mercato. Certo, nel frattempo i club potranno comunque depositare i pre-contratti durante luglio e agosto, ma il clou delle operazioni quasi certamente avverrà a bocce ferme.  Tutto con una situazione inedita all'orizzonte. Oltre alla questione temporale, infatti, dopo l'emergenza Coronavirus dovremmo assistere a un mercato fatto più di occasioni e scambi che di veri e propri colpi o trasferimenti cash. In Serie A,B e C anche i procuratori e i direttori sportivi iniziano a scaldarsi. 

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 29 maggio 2020 alle 20:56 / Fonte: Sportmediaset.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print