Il giorno 1° marzo 2021, per due motivi indirettamente legati tra loro, è una data che rimarrà a lungo impressa nella memoria dei tanti rioneresi che amano lo sport ed il calcio in particolare. Nella giornata del 1° marzo infatti, come tutti sappiamo, è corso il centesimo anniversario di fondazione della gloriosa società calcistica Circolo Sportivo Vultur Rionero 1921 che in questo suo ‘’primo secolo’’ di attività sportiva, condivisa tra gioie, dolori, trionfi e tradizione con la comunità rionerese, ha disputato campionati regionali e nazionali partecipando, nella sua lunga storia, anche a molti campionati di serie D. Un evento importante i cui festeggiamenti sono stati momentaneamente annullati per via della pandemia Covid e rinviati in attesa di tempi migliori. Oltre che per il Centenario di fondazione del glorioso sodalizio bianconero, la data già citata sarà ricordata per un altro importante evento ovvero il primo gol nel campionato di Serie B del giovane 23enne difensore rionerese Lorenzo Libutti in forza alla Reggiana che nell'anticipo serale di lunedì scorso contro il Venezia ha siglato la rete del momentaneo vantaggio emiliano nella sfida poi terminata con la vittoria in rimonta dei lagunari per 2-1. La rete del momentaneo vantaggio reggiano realizzata dal 23enne calciatore di Rionero è avvenuta al 20’ del primo tempo quando, su un preciso sevizio del suo compagno di squadra Pezzella, Libutti ha raccolto palla al limite interno destro dell’area e, avanzando leggermente ha battuto il portiere avversario con un bel tiro al volo che si è infilato sul secondo palo. Un gol di ottima fattura per Libutti che è il primo calciatore rionerese ad esordire nel campionato di Serie B, lo scorso 20 ottobre 2020 nella partita contro l’Ascoli, disputando nella corrente stagione ben 19 partite sulle 26 totali disputate dalla Reggiana. La carriera di Lorenzo Libutti, difensore di fascia destra classe 1997, inizia quando già dalla tenera età di 6 anni muove i primi passi in alcune scuole calcio della ‘’sua’’ Rionero, come l’AS Rionero e la FST Rionero, approdando all’età di 14 anni nel settore giovanile del Melfi facendo la trafila nella ‘’cantera’’ gialloverde per poi esordire in prima squadra nel campionato di Serie C nella stagione 2014/15 sotto la guida tecnica di mister Bitetto. Per la stagione 2015/16 viene girato in prestito in serie D al Grosseto di mister Giacomarro dove disputa un ottimo campionato che vede la formazione toscana classificarsi al 2° posto e perdere la semifinale play off per l’accesso in serie C. Ritorna a Melfi, per la stagione 2016/17 nel campionato di serie C dove sotto la guida tecnica di Romaniello e Bitetto prima e Diana poi, disputa varie partite in maglia gialloverde ma la stagione si conclude con la sfortunata retrocessione del Melfi in serie D. Nella stagione 2017/18 approda alla Triestina di mister Sannino in Serie C disputando in maglia alabardata un ottimo campionato da titolare impreziosito da due reti realizzate che gli valgono la riconferma anche per la successiva stagione 2018/19 disputata sempre in modo positivo dal giovane rionerese. Terminata l’esperienza a Trieste, nell’estate 2019 Libutti approda alla Reggiana di mister Alvini e al termine di una stagione esaltante e giocata da titolare è tra i protagonisti della promozione in Serie B ottenuta ai play off dal glorioso team romagnolo. Fortemente voluto da mister Alvini viene riconfermato dalla società reggiana anche per l’attuale stagione in serie B disputando fin qui ben 19 partite e siglando il suo primo gol in carriera nel campionato cadetto. Un ragazzo umile e mite caratterialmente nella vita e combattivo ma corretto sul campo che, nonostante la sua notevole crescita calcistica, è rimasto sempre legato alla sua Rionero ritornandoci quando può per salutare la sua famiglia e i suoi tantissimi amici ed estimatori presenti nella cittadina fortunatiana.  

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 22:23 / Fonte: I am calcio Bianculli
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print