Uno scempio. E’ un colpo al cuore la vista odierna dello stadio "Arturo Valerio" di Melfi  storico ed amato impianto sportivo lucano che ha visto la squadra giallo-verde militare per più di dieci anni tra i professionisti. Non si sa ancora se il Melfi il prossimo anno giocherà nel campionato di Eccellenza lucana oppure no ma nell'ultime ore il sindaco della cittadina federiciana sullo stadio ha precisato: "La manutenzione dello stadio sarà presto eseguita e il campo di nuovo utilizzabile per le società sportive. Prima dell’emergenza sanitaria è scaduto il contratto di manutenzione. C’è stata l’emergenza e poi l’ufficio tecnico (ridotto quasi a zero dipendenti fino al mese di giugno per varie ragioni) ha dovuto affrontare altre procedure prioritarie tra cui le scuole che devono riaprire il 14 settembre. L’ufficio tecnico non può far lavorare sempre la stessa impresa (la legge lo vieta); per questo deve seguire le regole e ripristinare lo stato di manutenzione attraverso la stipula di un nuovo contratto con una gara, attività in corso. Un po’ di pazienza e riavremo il campo a posto. Qualche giorno fa ho incontrato chi lo stadio lo utilizza in rappresentanza della principale società sportiva.Vi prego di avere ancora pazienza e tutto andrà a posto.PS: la promozione dell’immagine negativa della nostra città a chi giova?"

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 08 agosto 2020 alle 19:21
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print