Un pari che non è servito per la qualificazione quello ottenuto dal Catanzaro in casa del Potenza: i giallorossi - in virtù del peggior piazzamento in classifica - avrebbero dovuto solo vincere oggi al 'Viviani' ma è arrivato solo l'1-1, per di più all'ultimo minuto di recupero. "I playoff nella partita secca sono un terno al lotto - ha spiegato ai microfoni di Raisport il direttore sportivo giallorosso Pasquale Logiudice - abbiamo subito un gol un po' strano, quando un minuto prima potevamo fare gol noi. Abbiamo lottato, abbiamo fatto tutto ciò che era nelle nostre possibilità, ma il Potenza ha capitalizzato al massimo il gol e ha portato a casa la qualificazione. Tardivo l'ingresso di Di Livio? Ci sono 21 titolari, l'allenatore fa delle scelte, pensavamo di tenere la partita in equilibrio nel primo tempo per poi giocarci le nostre carte nella ripresa. Così non è stato, avete visto il gol: è stato quasi da 'Mai dire gol'. Nei playoff l'episodio fa la differenza, il rammarico è che abbiamo fatto un'ottima partita. Quali sono le chance future del Catanzaro? Ancora è troppo presto, a caldo parlare di ciò che sarà il nostro futuro è difficile, sarà la società a decidere con calma. Intanto dobbiamo sbollire per questa sconfitta, grande merito al Potenza, ma avremmo meritato qualcosa in più. Ma accettiamo il verdetto del campo".

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 05 luglio 2020 alle 23:38
Autore: Giuliano Guarino
Vedi letture
Print