Una giornata convulsa. Solo cosi può essere raccontato il pomeriggio di ieri, venerdi 22 maggio, che ha visto la Lnd dare un indirizzo preciso al Consiglio Federerale la cui riunione è prevista per il prossimo 3 giugno.

In poche parole dalla serie D saliranno in Lega Pro 9 squadre, le prime in classifica di ogni girone, così come da ogni campionato retrocederanno 4 squadre in Eccellenza. In Basilicata a salutare la serie D saranno il Francavilla sul Sinni (dopo 15 anni) ed il Grumentum Val D'Agri che era appena arrivato in Interregionale. Sempre dalla riunione di ieri durata oltre 6 ore da cui sono emerse degli aspetti che potrebbero aprire degli scenari interessanti in ottica ripescaggi.

I sette posti riservati alle squadre vincitrici delle finali nazionali, a cui si deve aggiungere la squadra vincitrice della Coppa Italia nazionale di Eccellenza, resteranno tali il che significa che ci saranno nel mese di luglio dei ripescaggi. I criteri per stilare una graduatoria spetterà alla Lnd, ma per il momento non sono stati presi in considerazione. Resta il fatto che si terrà conto del bacino di utenza, meriti sportivi, settore giovanile e altri aspetti ma, a tal riguardo, il Comitato Regionale non ha voce in capitolo. Questo è l'orientamento anche, se a livello nazionale non mancano le voci fuori dal coro. La Lnd dovrà poi decidere quali provvedimenti adottare circa le squadre che in Eccellenza si trovano a pari merito in classifica e come orientarsi sui due gironi, sempre di serie D, che al momento sono in sovrannumero.  

Per quanto riguarda la Basilicata possiamo dire che è probabile che nessuno venga fatto retrocedere in Promozione ma il problema dello storico reggente della Federazione lucana Rinaldi è quello di mantenere tutti a "bada" proprio in un momento in cui inizia a prendere piede la campagna elettorale che tra Ottobre e Novembre per la presidenza metterà di fronte Rinaldi (o chi per lui), Angelucci e forse un terzo concorrente.

Rinaldi non può promettere niente a nessuno e soprattutto al Rotonda che spera ancora di poter salire in D tramite ripescaggio. Infatti andatelo a spiegare al presidente Petraglia del Grumentum Val D'Agri che in una ipotetica classifica il Francavilla sul Sinni in Italia sarebbe tra i primi cinque club pronti ad usufruire in estate in una riammissione in Interregionale. Esiste però una soluzione che acconterebbe alla fine tutti perchè con l'imminente riforma dei campionati potrebbero ritrovarsi a fine Settembre tutti insieme appassionatamente in Serie D proprio il Lavello, il Francavilla sul Sinni, il Grumentum Val D'Agri ed anche il Rotonda. Seguiranno aggiornamenti ma in questi casi meno "rumore" si fa e meglio è per tutti.

P.S. Totoniello da Mercogliano insieme a Gravina (e Balata) hanno ad oggi in mano il calcio italiano e malgrado tutte le polemiche piovute sulla Lnd delle ultime ore pare che Sibilia sia sempre più forte in seno alla Figc al contrario di un Ghirelli presidente della Lega Pro che sembra essere arrivato ai saluti (calcistici) finali.

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 23 maggio 2020 alle 23:11 / Fonte: youtvrs.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print