Il Tribunale Federale Nazionale, che ha discusso il deferimento del Roccella per alcune vertenze, ha ribaltato la classifica del girone I della Serie D decidendo la penalizzazione per i reggini di un punto da scontarsi nella classifica della stagione appena conclusa. Il Corigliano pertanto può festeggiare la permanenza in D.
Il dispositivo del TFN:

l Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, composto da
cons. Roberto Proietti – Presidente;
avv. Amedeo Citarella – Componente (Relatore);
dott. Pierpaolo Grasso – Componente;
dott. Giancarlo Di Veglia – Rappresentante AIA;
ha pronunciato nella riunione fissata il giorno 10 agosto 2020, a seguito del Deferimento del Procuratore Federale n. 1111/12 pf20-21/GC/GT/ag del 21.07.2020 nei confronti del sig. Maurizio Misiti e della società ASD Roccella, il seguente
DISPOSITIVO

P.Q.M.

Il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare, all’esito della Camera di consiglio, accoglie il deferimento e, per l’effetto, infligge le seguenti sanzioni:

- per il sig. Maurizio Misiti, mesi 6 (sei) di inibizione;

- per la società ASD Roccella, punti 1 (uno) di penalizzazione in classifica, da scontarsi nella stagione sportiva 2019/2020, oltre all’ammenda di € 1.500,00 (millecinquecento/00).

Così deciso nella Camera di consiglio del 10 agosto 2020 tenuta in modalità videoconferenza, come da Decreto del Presidente del Tribunale Federale Nazionale n. 10 del 18 maggio 2020.

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 19:11 / Fonte: FIGC
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print