Missione compiuta e passaggio del turno conquistato per il Genoa ma non era certo così che avrebbe voluto farlo Rolando Maran. Il Genoa, grazie alla doppietta di Scamacca, avanza al quarto turno di Coppa Italia e ora può mettere nel mirino il derby di domenica prossima ma il Catanzaro ha creato più di un grattacapo alla formazione rossoblu, apparsa ancora a corto di energie e con le gambe un po’ imballate.

Ci pensa allora Scamacca, con una doppietta che suona come un tentativo di prenotare una maglia per domenica sera. Due reti, una per tempo, e pratica archiviata ma nel finale di gara il Grifone ha palesato ancora una condizione fisica precaria. Specialmente dopo il raddoppio, quando il Catanzaro ha capito che ormai non c’era più nulla da perdere e ha iniziato a premere con decisione, anche se con poco ordine.

Il goal di Fazio, all’82’, è il giusto premio per la formazione calabrese che ha potuto giocarsi gli ultimi minuti con la consapevolezza di aver messo almeno un pizzico di paura ad una squadra superiore di due categorie, anche se in formazione ampiamente rimaneggiata. Alla fine, per il Genoa, missione compiuta, anche se con qualche sofferenza di troppo. Ora ci si può concentrare sul derby.

GENOA-CATANZARO 2-1 (p.t 1-0)

Reti: 7' pt e 19' st Scamacca (G), 37' st Fazio (C).

Genoa (3-5-2): Marchetti; Biraschi, Masiello, Criscito; Czyborra, Lerager (15' st Cassata), Radovanovic, Zajc (15' st Melegoni), Parigini (38' st Ghiglione); Destro (1' st Pjaca), Scamacca (38' st Pandev). All: Maran. 

Catanzaro (3-5-2): Di Gennaro; Martinelli, Riccardi (20' st Verna), Pinna; Fazio, Baldissin (20' st Altobelli), Carlini (7' st Corapi), Risolo (29' st Curiale), Contessa; Casoli, Di Massimo (7' st Evacuo). All: Calabro.

Arbitro: L. Maggioni di Lecco.

Ammoniti: 37' pt Di Massimo (C); 12' st Masiello (G).

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 28 ottobre 2020 alle 21:09 / Fonte: Tele Nord
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print