Mister Tubertini è al lavoro con i suoi per la prossima gara contro la capolista Ortona, in programma domenica alle 18. “L’entusiasmo è difficile da costruire quando si perde, però dobbiamo accettare le imperfezioni che in questo momento esprimiamo. Dobbiamo prendere e sistemare le cose che non vanno bene e con umiltà dobbiamo pensare a migliorare alcune cose e portarle poi in partita ”, sottolinea Tubertini a cui la società ha affidato il compito di riprendere le redini del campionato della Cave del Sole Geomedical, ancora ultima ad un solo punto in classifica. 

“Sulla scia della scorsa settimana, in questa cerchiamo di metterci un volume e qualche idea- continua il tecnico dei Lagonegresi. Non sono tempi lunghi ma dobbiamo iniziare a fissare qualcosa nel nostro gioco.  Domenica  andiamo ad Ortona che è sotto i riflettori di tutti per le imprese che sta compiendo quindi dobbiamo andare lì con lo spirito che Ortona sta insegnando a tutti quanti: ovvero giocare e sviluppare del gioco commettendo pochi errori, rimanendo agganciati ad ogni pallone in ogni situazione. È uno stile e uno spirito che contraddistingue questa categoria e dobbiamo cercarlo quanto più possibile. Il gruppo si impegna, lavora e ascolta : seppur  stiamo nell’attrito e nella sofferenza che arriva in questo momento dalla classifica, dobbiamo esultare  ad ogni cosa buona che facciamo cercando di raggiungere degli obiettivi molto corti, non troppo lunghi .  In questo momento dobbiamo avere obiettivi raggiungibili in modo tale che gli sforzi che andiamo a compiere abbiamo degli effetti immediati”, conclude Tubertini che a Sapri allena Fabroni e compagni.  

Sezione: Altri Sport / Data: Gio 26 novembre 2020 alle 15:56 / Fonte: Paola Vaiano Addetto stampa  Rinascita Lagonegro 
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print