C’è chi esulta per una storica promozione in Serie A come la Salernitana e chi, invece, saluta mestamente la Serie B e dice addio ai sogni di gloria. È il Cosenza, infatti, la quarta squadra retrocessa in Serie C per la stagione 2020/21. La squadra di mister Roberto Occhiuzzi è stata  battuta anche oggi fuori casa dal Pordenone, con il punteggio di 2 reti a 0, nell’ultimo match della stagione. Niente playout dunque per la squadra calabrese, ferma in classifica a quota 35 punti, dietro all’Ascoli a quota 44 e dunque ben oltre le cinque lunghezze di distacco tra la quintultima e la quartultima, previste per poter disputare lo spareggio salvezza.  

Una stagione amarissima per il Cosenza che non è riuscita a bissare la salvezza raggiunta lo scorso anno, costretto ad arrendersi ad un verdetto inesorabile. Solo 6 le vittorie portate a casa quest’anno a fronte delle 15 sconfitte e dei 17 pareggi. Davvero troppo poco per la squadra di Guarascio che, ancora una volta, sarà chiamata ad una stagione di rivoluzioni per poter ambire da subito al ritorno nella serie cadetta.Il Potenza il prossimo anno quindi sfiderà un'altro importante club calcistico del sud Italia e cioè il Cosenza.

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 10 maggio 2021 alle 23:11 / Fonte: corrieredellacalabria.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print